shutterstock_381129667-min

Pace fiscale: pronte le modalità applicative per la definizione agevolata dei PVC

Con il provvedimento n. 17776 del 23 gennaio 2019 del direttore dell’Agenzia Entrate, sono state definite le modalità di regolarizzazione delle violazioni riportate nei processi verbali di constatazione redatti dall’Agenzia delle Entrate o dalla Guardia di Finanza e consegnati entro il 24 ottobre 2018.

La definizione “integrale” deve riguardare tutte le violazioni contenute nel processo verbale riferite ad un singolo periodo d’imposta, con sconto integrale delle sanzioni amministrative e degli interessi: imposte dirette e relative addizionali, contributi previdenziali e ritenute, imposte sostitutive, Irap, Ivie ed Ivafe.

Possono essere definite anche le violazioni constatate nel processo verbale relativamente ai periodi di imposta per i quali la dichiarazione risulta omessa.

Il contribuente che intende avvalersi della definizione agevolata del processo verbale di constatazione dovrà presentare, entro il 31 maggio 2019, le relative dichiarazioni.

Anche i soggetti partecipanti a società di persone o trasparenti possono definire in via agevolata il reddito di partecipazione imputato pro quota dalla società partecipata.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NEWSLETTER

Seguici ed iscriviti alla nostra newsletter