Ulteriore proroga dei versamenti al 30 ottobre con la maggiorazione dello 0,4%

I soggetti che possono beneficiare della proroga dei versamenti al 30 settembre possono provvedere al pagamento anche entro il 30 ottobre, applicando la maggiorazione dello 0,4%.

In caso di rateizzazione, è possibile non avvalersi della proroga mantenendo il precedente piano di rateazione, ma versando le prime quattro o tre rate entro il 30 settembre, senza interessi.

Sono questi i principali chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 71, pubblicata ieri, che analizza ulteriormente la proroga dei versamenti stabilita in sede di conversione del decreto “crescita”.

Lascia un commento